Situazione e requisito

Il nuovo bagno deve essere funzionale ma anche un piccolo rifugio

La casa unifamiliare della famiglia Habegger a Lyssach è stata costantemente ristrutturata. Nel 2020 è arrivato il momento di ristrutturare il bagno realizzato nel 1985, ormai non più attuale, con piastrelle e mobili da bagno obsoleti e anche il corpo riscaldante da bagno non era più in linea con gli standard odierni.

«Il corpo riscaldante da bagno era comandato attraverso il riscaldamento a pavimento e questa soluzione non ci piaceva perché potevamo utilizzare il corpo riscaldante solo quando il riscaldamento centralizzato era in funzione. Così nelle giornate più fresche in primavera o in autunno non era possibile utilizzare il corpo riscaldante da bagno perché il riscaldamento centralizzato era già spento o non ancora in funzione», spiega il committente Thomas Habegger.

Tipo di progetto

 

Ristrutturazione del bagno in casa unifamiliare, Lyssach BE, famiglia Habegger

Bagno

Bagno del 1985, ristrutturazione completa nel 2020, superficie di 7 m2

 

Prodotto Zehnder

Dispositivo di comfort termico Zehnder Zenia, elegante superficie in vetro riscaldante a infrarossi di colore nero, integrazione nella controparete.

Soluzione

Il dispositivo di comfort termico Zehnder Zenia assicura un rapido apporto di calore indipendentemente dal riscaldamento centralizzato. 

Il grande bagno di circa 7 m2 è stato completamente trasformato nel giugno 2020. Oltre a nuove piastrelle e mobili da bagno, è stato installato anche un nuovo corpo riscaldante da bagno. I coniugi Habegger hanno optato per il dispositivo di comfort termico Zehnder Zenia nell’elegante colore nero. 

Installare Zehnder Zenia è stato molto semplice perché il bagno è stato completamente rinnovato e la famiglia ha scelto la pratica integrazione nella controparete. In tal modo, il corpo di Zehnder Zenia è installato completamente a scomparsa e il dispositivo di comfort termico sembra fondersi con la parete.

Il montaggio in due fasi consente inoltre di ridurre al minimo il rischio di danneggiamenti in cantiere. Durante la fase di costruzione grezza viene installato dapprima solo il pannello di montaggio ed effettuato il collegamento alla rete, l’apparecchio viene incorporato solo una volta conclusi tutti i lavori per la costruzione a secco, l’intonaco umido, la posa delle piastrelle e l’imbiancatura.

«Abbiamo visto Zehnder Zenia per la prima volta in una fiera. Ci è piaciuto così tanto che l’abbiamo tenuto a mente per la ristrutturazione del bagno»

Thomas Habegger, Committente

Valore aggiunto

Zehnder Zenia è dispositivo di comfort termico, asciugasalviette, corpo riscaldante a infrarossi e termoventilatore racchiusi in un unico apparecchio.

Il termoventilatore integrato di Zehnder Zenia consente di avere un apporto di calore rapido, flessibile, puntuale e indipendente dal riscaldamento centralizzato, grazie al calore radiante dell’elegante superficie in vetro riscaldante a infrarossi che crea un clima ambientale gradevole. Dietro la raffinata superficie in vetro c’è spazio per asciugare la biancheria in modo igienico, grazie alla funzione di asciugatura rapida che riduce nettamente la presenza di batteri sui teli da bagno umidi. «Mia moglie ama profondamente il nostro Zehnder Zenia, lo utilizza per scaldare i teli da bagno prima e dopo la doccia. Al suo interno trovano posto anche i nostri teli da bagno voluminosi e ultrasoffici» racconta Thomas Habegger.

 

Il touch panel integrato nella superficie in vetro consente di utilizzare il dispositivo di comfort termico in modo confortevole. Si possono impostare diversi scenari per temperatura e comfort. Inoltre, con l’app per smartphone si possono configurare programmi giornalieri e settimanali individuali e comandare a distanza l’avvio della funzione di riscaldamento.

 

«Nel complesso siamo assolutamente soddisfatti del nostro Zehnder Zenia e lo sceglieremmo di nuovo in ogni momento», afferma entusiasta il padrone di casa Habegger.